“Non può esserci una guerra nucleare” – L’intervista di Der Spiegel al cancelliere tedesco Olaf Scholz

"Non può esserci una guerra nucleare" In un'intervista a "DER SPIEGEL", il cancelliere tedesco Olaf Scholz discute dell'invio di armi in Ucraina e delle crescenti richieste a Berlino di fornire armi pesanti. Il Cancelliere tedesco spiega anche il motivo per cui è stato riluttante ad agire in questa crisi e affronta i nodi critici sulle politiche … Continua a leggere “Non può esserci una guerra nucleare” – L’intervista di Der Spiegel al cancelliere tedesco Olaf Scholz

L’arcivescovo Ricchiuti: “La Nato ha colpe gravi, il Parlamento ascolti i pacifisti”

"Sono del parere che una delle motivazioni per cui oggi Russia e Ucraina sono in questo conflitto drammatico e gravissimo, sia stata proprio l’ipotesi di allargare la Nato fino a Kiev. Penso che se oggi la Nato assicurasse di non avere alcuna volontà di andare a impiantare missili o basi in Ucraina, potrebbe contribuire fortemente … Continua a leggere L’arcivescovo Ricchiuti: “La Nato ha colpe gravi, il Parlamento ascolti i pacifisti”

Sul perché l’Occidente è il principale responsabile della crisi ucraina – John J. Mearsheimer per L’Economist

L'analisi del professor John J. Mearsheimer sulla crisi ucraina La guerra in Ucraina è il conflitto internazionale più pericoloso dalla crisi dei missili di Cuba del 1962. Comprendere le sue cause alla radice è essenziale se vogliamo evitare che peggiori e, invece, trovare un modo per portarla a termine. L'opinione prevalente in Occidente è che … Continua a leggere Sul perché l’Occidente è il principale responsabile della crisi ucraina – John J. Mearsheimer per L’Economist

Landini durissimo contro il raid americano: “E’ un crimine di guerra”

Maurizio Landini interviene duramente contro il raid americano del 3 gennaio - ordinato da Donald Trump - in cui è stato ucciso il generale iraniano Qassem Soleimani, un attacco che definisce senza mezzi termini "un crimine di guerra, un'esecuzione mirata senza alcuna copertura giuridica". Qui la nota diffusa dalla Cgil. “Un crimine di guerra. Un’esecuzione … Continua a leggere Landini durissimo contro il raid americano: “E’ un crimine di guerra”

Venti di guerra, la durissima condanna delle sinistre sindacali: “Omicidio di Soleimani è un atto di terrorismo”

I venti di guerra agitano le sinistre sindacali. Che tuonano contro Donald Trump in due distinti comunicati - diffusi nelle scorse ore - in cui condannano duramente l'omicidio del generale Qassem Soleimani: "Un atto di terrorismo", commentano, definendo "incredibile" l'opera "di distruzione del potente Presidente degli Stati Uniti". Parole che pesano come macigni e che … Continua a leggere Venti di guerra, la durissima condanna delle sinistre sindacali: “Omicidio di Soleimani è un atto di terrorismo”