Microsoft riduce l’orario di lavoro a quattro giorni a settimana e la produttività aumenta del 40%

Si discute in questi giorni di riduzione dell'orario di lavoro a parità di salario. Il dibattito si è riacceso dopo le dichiarazioni della premier finlandese, Sanna Marin, cheha proposto una settimana lavorativa di quattro giorni a sei ore. Il problema, per i più critici, è che una tale riduzione inciderebbe negativamente sui livelli di produttività. … Continua a leggere Microsoft riduce l’orario di lavoro a quattro giorni a settimana e la produttività aumenta del 40%

Sei ore per quattro giorni a settimana, con lo stesso stipendio. La proposta rivoluzionaria della premier finlandese

In Italia, per anni, è stato tra gli slogan più potenti della sinistra operaista, una proposta avanzata per la prima volta negli anni '70 da un piccolo partito, "Democrazia Proletaria"(che aveva tra i suoi militanti anche Peppino Impastato), e sempre bollata come utopistica e irrealizzabile: "Lavorare meno, lavorare tutti", ossia ridurre l'orario di lavoro mantenendo … Continua a leggere Sei ore per quattro giorni a settimana, con lo stesso stipendio. La proposta rivoluzionaria della premier finlandese

Ecco da dove arriva lo slogan “35 ore a parità di salario”

Si fa un gran parlare in questi giorni di riduzione dell'orario di lavoro, un tema che esiste da sempre, che a tratti sparisce dall'agenda politica e in altri momenti riprende vigore. A resuscitarlo, l'ultima volta, è stato il presidente dell'Inps, Pasquale Tridico, nel corso di una lezione alla Sapienza: “Siamo fermi in Italia all’ultima riduzione … Continua a leggere Ecco da dove arriva lo slogan “35 ore a parità di salario”